Indietro

Marcello Baroncini 1918 - 1945 Aggiornare

Nato 13.10.1918 in La Spezia
Morto 14.4.1945 in Ebensee

Biografia

Marcello Baroncini è nato il 13/10/1918 a La Spezia, abitava a Montelupo Fiorentino (FI) era uno studente universitario e figlio del medico Giuseppe Baroncini. Fu arrestato perché la mattina dell’8 marzo 1944 si recò presso la caserma di Montelupo, per chiedere notizie del padre, che era stato prelevato dai repubblichini la notte precedente presso la sua abitazione. In seguito, insieme al padre e ad altri prelevati la stessa notte, venne portato alle Scuole Leopoldine a Firenze e poi fatto salire su un treno alla stazione di Santa Maria Novella. L’11 marzo 1944 venne deportato presso il campo di concentramento di Mauthausen e immatricolato con il n° 56929. Il 25 marzo 1944 venne trasferito presso il campo di concentramento di Ebensee. Lì è morto il 14 aprile 1945.

 

Marco Orsi, ANED (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti) Empolese-Valdelsa

 

FONTI: Grazzini V., Piccini E., 8 marzo 1944: il segreto. I ricordi di un insegnante cattolico e di un medico dalle idee liberali, Aleph Editrice, Montespertoli, 2008. Dini A., La notte dell’odio, La Nuova Fortezza, Livorno, 1986. Schede della Croce Rossa Internazionale, conservate presso sede ANED Empolese Valdelsa. Archivio Online Arolsen, https://collections.arolsen-archives.org/de/search

File

Inviare informazioni sulla persona …

Aggiungere altre informazioni sulla persona …